Spalancare la finestra e lasciar entrare la Vie en rose: Paris

IMG_4206

Non voglio sprecare parole per descrivere il mio stato d’animo in questi giorni di terrore in Francia, per le povere vittime che sono state sacrificate per interessi molto più grandi e per ogni singolo piccolo uomo che di fronte a questi avvenimenti si sente solo un pò più piccolo e un pò meno al sicuro. Voglio parlare di quella che è ritenuta dal mondo intero una delle città più affascinante al mondo. #prayforparis

Valigia pronta e si parte… ancora una volta…

L’ultimo viaggio del 2014 e allo stesso tempo il primo del 2015… Un regalo speciale: un capodanno indimenticabile e un sorriso incancellabile. Eh si perchè dopo l’amore per la cucina c’è quello per i viaggi e chi mi ama sa come farmi felice!

Roma – Parigi e ad attenderci tanto freddo ma ne sono felice, si felice perchè l’inverno deve essere freddo per poter avere la scusa giusta per fermarsi a prendere una cioccolata calda e per dormire stretti stretti per scaldarsi un pò!

Una casetta fantastica di un’italiana che ci accoglie con Orangettes (per chi non le conoscesse, sono dei tipici cioccolatini francesi fatti con arancia candita ricoperta di cioccolato) e Spumante nel frigorifero.

IMG_3720   images

Ok, casetta fantastica, proprietaria gentilissima, abbandonate le valigie… Go Go Go!!! Parigi ci aspetta!!!

La Tour Eiffel, l’ Arc de Triomphe, Notre-Dame, gli Champs-Elysées…

Chi non si innamorerebbe ancora, ancora e ancora di questa città…

Qui tutto ha una ragione di esistere e tutto allo stesso tempo deve essere cercato, provato, assaporato.

Svegliarsi la mattina e scegliere in quale quartier perdersi, quale Musée visitare per rivivere il periodo storico più affascinante, quali sapori sperimentare o semplicemente in quale delle innumerevoli boutique rinchiudersi per dare sfogo a quell’istinto che fa parte di noi donne…lo shopping!

Io personalmente mi sono persa in un bacio, anzi nel Bacio, il più romantico e il più sognato…il più dolce e il più ammirato…il vero monumento marmoreo all’Amore… Grazie August Rodin! 😉

Il Bacio - Le Baiser , Musée Rodin , Paris

Il Bacio – Le Baiser , Musée Rodin , Paris

E poi, camminare per i celebri Champs-Elysée mano nella mano con l’uomo della mia vita canticchiando La vie en Rose lasciandomi sopraffare dalle emozioni proprio come Audrey Hepburn in “Sabrina”.

 

E poi foto, tante foto, ricordi che non dimenticherò facilmente perchè Parigi è così…ti rapisce ma senza chiedere il riscatto…semplicemente non ti lascia più!

IMG_4037 IMG_3868

IMG_3739  IMG_3745

Fermarsi in una brasserie, in un bistrot o in una semplice crêperie… oggi ho proprio voglia di Raclette e poi magari ci fermiamo a comprare i Macarons per la mia mamma o uno qualsiasi dei cioccolatini di Alain Ducasse… perchè in ogni angolo di Parigi si nasconde un vizio e quello della gola è sicuramente uno dei più gettonati…

IMG_4035  IMG_4063IMG_4197  IMG_3856  

E poi un  New Year’s Eve che fa da cornice… dove “cenare sotto le stelle” non è solo un modo di dire… Il ristorante occupa l’ ultimo piano del quartier generale della Maison Kenzo. Arredi disegnati da Philippe Starck e pareti create con delle bellissime vetrate che formano un’enIMG_3972orme cupola. Inutile descrivervi la vista sul Pont Neuf e sulla Senna…

Quindi un ambiente da sogno, cibo di qualità, tanto vino e tanti tanti sorrisi, si perchè voglio ricordarmela così questa vacanza, con un meraviglioso sorriso.

  IMG_3945

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...